Premio della rivista “Gli asini”

Premio della rivista “Gli asini”

4 agosto 2018

Polo Biblio Museale Lecce

Convitto Palmieri – Biblioteca Bernardini

Il premio è nato nel 1992 su ideazione di Goffredo Fofi e ha attraversato nel tempo l’esistenza di quattro riviste: “Linea d’ombra”, “La terra vista dalla luna”, “Lo Straniero” e infine “Gli asinI”. Il premio originariamente aveva il nome “Scommesse sul futuro” e veniva assegnato a nuove realtà e a giovani artisti, ma in seguito si è trasformato in un riconoscimento volto a tracciare una mappatura di giovani talenti e dei grandi vecchi nel tentativo di stabilire un’area di resistenti a una visione omologante della cultura. A questo proposito viene nominata annualmente una giuria che si occupa di indicare personalità, figure, artisti, associazioni ed enti che si sono distinte nel loro campo per quello che la rivista stessa definisce una particolare “filosofia asinina”, ossia una particolare testardaggine nello sviluppo dei progetti nei rispettivi campi di appartenenza.

 

Premiati 2018

Banca Etica 

Mimmo Borrelli, poeta, drammaturgo, attore e regista teatrale

Maurizio Cecchetti, critico d’arte e editore della casa editrice Medusa

Jonas Carpignano, regista

Tano D’Amico, fotografo

Elena Ferrante, scrittrice

Damiano e Fabio D’Innocenzo, registi, autori de La terra dell’abbastanza

Bruno Maida, storico, Università di Torino

Lea Melandri, saggista, scrittrice e giornalista

Davide Orecchio, scrittore

Claudia Palmarucci, illustratrice

Mimmo Perrotta, sociologo e attivista

Carla Pollastrelli, studiosa dell’opera di Jerzy Grotowsky e organizzatrice teatrale

Stefano Savona, regista 

Enzo Traverso, storico

padre Fabrizio Valletti, fondatore del Centro Hurtado di Scampia a Napoli

 

Presidente della giuria: Piergiorgio Giacchè

 

Sabato 4 agosto ore 20,30-23

Cerimonia di premiazione

Trackback from your site.

Comments (1)

Leave a comment