Didattica resistente: ora e sempre resilienza!

Segnaliamo un interessante convegno:

La didattica sotto assedio nella scuola primaria e le idee per contrastare l’arretramento


Bologna – Scuola elementare Fortuzzi
viale Polischi, 1 (all’interno dei Giardini Margherita)
Sabato 25 Febbraio 2012

ore 10-13 e 15-19

 

Programma

Relatori del mattino:

Piera Bettin (maestra sc. d’infanzia, San Lazzaro) e Gianluca Gabrielli (maestro)
Le ferite visibili e invisibili negli anni della resilienza

Enrico Roversi maestro, Altedo (BO)
“Ci son più cose in cielo e in terra, maestro, di quante ne sogni il tuo libro di testo”. Pratiche possibili di adozione alternativa partendo dalla cultura dei bambini

Giovanni Zoppoli coordinatore Centro Territoriale Mammut (NA)
Dal recupero dei bambini dalla strada, al recupero della strada con i bambini. Tra miti degli anni ’70 e atterraggi del secolo nuovo

Adriana Presentini maestra, Niccone (PG)
Bravi… perché avete sbagliato!

 

Gruppi di lavoro pomeridiani:

Le ferite: Cronache e anatomie della didattica tagliata e assediata
La vita a scuola e la didattica subiscono giorno dopo giorno le ferite dei tagli di spesa, di tempo scuola, di insegnanti. Facciamone una cronaca plurale, costruiamo una mappa didattica ed emotiva del disordine e dello sconcerto che cresce.

Le idee: Buone pratiche didattiche, idee nuove, vecchie, rinnovate
Racconti e idee di didattiche di resistenza. Prima di tutto tratte dalla lotta quotidiana nelle classi. Ma anche idee campate in aria, che cercano un futuro. E anche esperienze del passato sconfitto, scegliendo cosa ci può servire per costruire un futuro possibile.

La società: La società che muta… e la didattica che prova a rispondere
Le grandi trasformazioni: digitalizzazione delle esperienze, frammentazione dei saperi, presenza
di bambine e bambini migranti, re-genderizzazione, impoverimento di fasce crescenti di popolazione… Come cambia il ruolo della scuola elementare? Come rispondiamo nella didattica?

Sito del Cesbo

Trackback from your site.

Leave a comment